Crea sito
TESTIMONIANZE

Un miracolo incredibile: Ricresce la lingua tagliata

Giovanni Sà è una persona che cambiò la sua vita per mezzo di alcuni delinquenti, che dopo averlo derubato, gli tagliarono la lingua con una forbicina. Così muto, visse per undici anni di elemosina e con il lavoro delle proprie mani. Quando però si recò ad Oropa, supplicò la Vergine Santissima che operò un miracolo incredibile; la lingua tagliata ricrebbe. Conosciuto il fatto, il Vescovo di Vercelli istituì il processo canonico. Furono sottoposti a lungo interrogatorio il miracolato e i testimoni, tra i quali il podestà, il Parroco e il medico.

Si interpellarono i migliori teologi della Diocesi e si emesse la seguente sentenza: «Diciamo, pronunciamo e dichiariamo che a Giovanni Sà.. fu restituita miracolosamente parola e lingua, che gli era stata amputata e che questo fatto accadde in modo soprannaturale e attraverso un miracolo incredibile. E così per puro e vero miracolo si deve giudicare e pubblicare, concorrendo in esso tutte le condizioni richieste all’essenza d’un vero miracolo».

Giovanni ebbe fede ed implorò senza lingua la Vergine Maria di Oropa, lo fece con piena devozione e fede pur non potendolo fare vocalmente, lo fece mentalmente. Pregò nel suo cuore e così la Vergine Santa ascoltò il suo grido. Ricevette di nuovo la lingua tagliatagli per crudeltà da alcuni delinquenti.

Questo è un ennesimo miracolo che la Madonna ha operato ma affinché Lei possa farlo e intercedere per noi c’è bisogno della nostra fede. Non aveva più la lingua Giovanni ma la fede si e con quella ha ottenuto tutto. Quanti si burlano di Dio, quanti chiamano Gesù l’amico immaginario (questa oltre ad essere blasfemia è anche ignoranza in quanto ci sono documenti storici che Gesù è non solo esistito ma che ha operato miracoli).

Ritorniamo a Dio e vedremo di nuovo nel nostro mondo malato, centinaia di miracoli. Maria ci ascolta perché è nostra Madre ma per poterci aiutare ha bisogno della nostra fede in Gesù Cristo.

 

Tag

Articoli correlati

Close