Crea sito
IL PICCOLO SEME

Lui il figlio di Dio nato da donna

Gesù, il Figlio di Dio è nato da donna. Poteva nascere in milioni di modi, anzi avrebbe fatto la differenza perché Lui non è come noi: Lui Gesù Cristo è il Figlio di Dio, Il Sacratissimo e Divinissimo Dio venuto sulla terra per salvarci. Si è umiliato poiché è nato da donna come tutti gli uomini, come un comune mortale ma con una immensa differenza: Non è nato solo da donna ma dalla Donna Immacolata, La tutta pura e santa; Maria! Gesù però ha voluto calarsi in ogni nostro aspetto umano per poterci dare un grande esempio di umiltà, un grande esempio di vita, e dimostrarci il Suo grande amore per noi. E’ stato quindi in un grembo di donna per 9 mesi. Avrebbe potuto nascere all’istante, apparire sulla terra direttamente sotto una immensa luce. Insomma Gesù è nato da donna come noi….Ma mentre Lui si fa piccolo, si umilia, nasce povero, prende la nostra natura umana, l’uomo si fa dio e con la sua superbia grida: io non ho bisogno di Lui!

Lo grida quando si mette al posto di Dio uccidendo un essere umano chiuso in un grembo materno decidendo sulla sua sorte se vivere o morire; questo scempio si chiama aborto.

Lo grida quando pratica la fecondazione artificiale eliminando così quella grande unione che rende i due una sola carne.

Grida contro Dio volendosi mettere al suo posto quando decide di distruggere la natura semplicemente per accrescere il suo potere, attraverso una tecnologia che sta scombussolando l’intero ecosistema.

Grida contro Dio creando nuovi tipi di famiglie, dove non c’è padre e madre ma genitore 1 e genitore 2. Dove due uomini o due donne pretendono di essere mamma e papà. Abolendo così il grande ed unico modello di Famiglia; Gesù, Maria e Giuseppe.

Ma Carissimo uomo, tu non sarai mai Dio perché non puoi aggiungere un solo giorno alla tua miserabile vita, perché confondi la parola gioia con la parola piacere. La gioia e quella piena è solo Dio e tu non se capace di dare e provare gioia senza di Lui.. Ma quanto durerà la tua gloria? Non vedi che la natura stessa si sta ribellando? E sai perché? Perchè non ti riconosce come suo dio.

Liberiamoci quindi da questa superbia perché Gesù ci ha dato il privilegio di essere non più  creature ma figli dello stesso Padre. infatti come dice San Paolo, noi siamo figli di Dio poiché ha mandato nei nostri cuori lo Spirito del suo Figlio che grida: Abbà, Padre! Quindi non siamo più schiavi, ma figli; e se figli, siamo anche eredi per volontà di Dio. Dio vuole la nostra gioia. Dio vuole che comprendiamo che senza di Lui siamo solo polvere ed incapaci di vivere una vita piena.

[sdm_download id=”19875″ fancy=”1″ new_window=”1″ color=”blue”]
Tag

Articoli correlati

Close