Crea sito
ALLA SCUOLA DI MARIA

La Madonna del buon successo profezie e rivelazioni

La Madonna del buon successo

Nel 1563 nella pro­vincia basca di Viscaya, vi­cino al confine con la Fran­cia, in una famiglia dell’aristocrazia spagnola, nasceva Mariana Franci­sca de Jesus Torres y Berriochoa, prima figlia di Diego Torres e Ma­ria Berriochoa, entrambi devoti cat­tolici.

Di rara bellezza e dotata di intelli­genza pronta, natura dolce ed una forte inclinazione alla virtù, Maria­na, sin dall’infanzia, schivava i gio­chi dei coetanei per rifugiarsi segre­tamente nella chiesa, adiacente alla sua casa e dov’era stata battezzata, e dove spesso la madre la trovava prostrata davanti al Tabernacolo.

All’età di sette anni, un incendio distrusse la chiesa danneggiando anche la casa e la proprietà paterna, precipitando nella miseria l’intera famiglia che si do­vette trasferire, con i tre figli, nella cittadina di Santia­go di Galizia, nella parte nord occidentale della Spa­gna.

Un giorno, inginocchiata davanti al Tabernacolo, Mariana esclamò ad alta voce: «Oh mio amato! Quando arriverà il giorno in cui mi potrò unire a Te nella Santa Comunio­ne?». Subito dopo, udì queste paro­le provenienti dal Tabernacolo: «Qualunque giorno tu desideri, fi­glia mia, perché il tuo cuore è già pronto!».

nostra signora del buon successo

Svelato il segreto di questo collo­quio ad un frate francescano, inizia­rono subito i suoi preparativi, così, l’8 dicembre del 1572, all’età di no­ve anni, Mariana riceveva la sua Prima Santa Comunione.

In questo suo primo abbraccio con Gesù, il torrente della grazia divina inondò il suo cuore facendola cadere in estasi. Ella, per la prima volta, vide la Madre Immacolata (la Madonna del buon successo) che do­po averle spiegato la grandezza del voto di castità, le insegnò la formula e il significato di tale voto, coman­dandole di pronunciarlo, un giorno, nell’Ordine reli­gioso dell’Immacolata Concezione.

Ella vide poi, nel Tabernacolo, le Tre Persone della Santissima Trinità e San Giuseppe. In quel momento pro­nunciò il solenne voto di castità, ripetendo le parole udite dalla Madre Immacolata e, al termine, il Padre Eterno benedì l’unione tra Mariana e il suo Santissimo Figlio, che le chiese di iniziare il suo cammino sulla strada dell’amore e del sacrificio.

Nel 1576 cinque suore viaggiavano verso l’America Meridionale, guidate da Madre Maria de Jesus Taboada, col compito di creare un convento di concezioniste. Si unì a loro Mariana Francisca Torres y Berriochoa, nipote di Madre Maria, appena 13enne, ma con un desiderio incontenibile di unirsi alla spedizione.

All’età di 30 anni Mariana sostituì la zia morta nella conduzione del convento, di cui divenne superiora. Fu a lei che comparve per la prima volta nel 1594 “Nostra Signora del Buon Successo”, uno dei nomi con cui la Madonna s’è fatta chiamare nel Sud America.

Nostra Signora del Buon Successo rivelò a suor Mariana una serie di profezie riguardanti i suoi tempi e quelli futuri, soffermandosi sui secoli XIX e XX:

Profezie

NEL XIX secolo sarà proclamato il dogma dell’Immacolata Concezione (profezia che si adempì)  e nel secolo successivo la mia Assunzione in cielo in anima e corpo. Grandi eresie si abbatteranno sulla terra alla fine del XX secolo. La luce della fede si estinguerà a causa della quasi totale corruzione dei costumi. In quei giorni l’atmosfera sarà piena dello spirito di impurità.

Ci saranno grandi calamità, fisiche e morali, pubbliche e private. Il piccolo numero di anime il cui culto della fede e della morale saranno mantenuti ma patiranno una sofferenza crudele e indicibile. Scoppierà una guerra straordinaria e spaventosa nella quale fluirà il proprio sangue e quello degli altri, di sacerdoti e secolari regolari e di religiosi.

La Madonna consolò Mariana, scossa da queste catastrofi future, dicendole che sarebbe intervenuta lei stessa a schiacciare Satana, e che avrebbe chiesto a Dio di mandare in terra “ Il sacerdote che ripristinerà lo spirito dei sacerdoti, sarà dotato di animo puro, umiltà di cuore, docilità alle varie ispirazioni divine, forza per difendere i diritti della Chiesa e un cuore tenero tale che, come un altro Cristo, accudirà il grande e il piccolo“.

“Le vocazioni sacerdotali saranno scarse e molte verranno meno per assenza di formazione. Anche se non mancheranno santi sacerdoti nel clero regolare, nel secolare si affezioneranno di meno alla loro chiamata.”
“Con potenza e abilità, il male si infiltrerà nelle case, spegnendo la luce dell’innocenza nel cuore dei bambini, che difficilmente riceveranno il sacramento del Battesimo e della Confermazione.”

Tag
Close