Crea sito
ATTENTI AL DIAVOLO

Il male del mondo deriva dal demonio

Il male del mondo deriva dal demonio, perché egli vuole il male di ogni uomo per colpire Dio.

Ma facciamo un passo indietro, senza saltare subito a delle conclusioni affrettate. Innanzitutto tutti, chi più e chi meno, si è posta la domanda: Da dove arriva il male? Alcuni si danno la risposta dicendo che il male è il frutto dell’egoismo. Può anche andare come risposta ma bisogna chiedersi allora: e l’egoismo da dove viene? Arriveremo sempre ad una fonte, ad un origine; satana, il demonio, l’angelo ribelle che cadendo per il suo orgoglio ha iniziato a muovere guerra a Dio, usandoci come sue pedine. Una sorta di vendetta trasversale. IL MALE DEL MONDO SI CHIAMA DEMONIO.

I più grandi intelletti del mondo hanno cercato le risposte. Da secoli l’uomo si pone la stessa domanda: da dove viene il male? Perché esiste il male….Filosofi, psicologi, moralisti, scrittori, fondatori di altre religioni e di movimenti religiosi. Ma nessuno di loro è mai riuscito a rispondere adeguatamente ad alcune questioni fondamentali e tantomeno a capire il modo di liberare le anime dalle catene del male.

La mente umana può impegnarsi come vuole ma non può arrivare alla vera risposta, anzi non l’accetta se non ha fede. Non c’è quindi una ragione ma solo fede e attraverso essa possiamo vedere la verità. Toccare la verità, perché il demonio esiste e lo possiamo vedere anche fisicamente in quanto attraverso azioni compiute da lui stesso, possiamo renderci conto anche materialmente della sua esistenza.

Ci sono i santi stessi che attraverso loro abbiamo potuto constatare l’esistenza di satana. La morte stessa è un segno tangibile dell’esistenza del male. Satana spinse a peccare, alla disobbedienza, Adamo ed Eva e da quel momento, l’uomo, creatura prediletta di Dio, ha conosciuto la morte.

Ecco perché anche l’uomo causa il mal, a causa del suo peccato originale. Ma bisogna anche dire che ci sono altri mali che ci causano tormenti e non dipendono dalla nostra volontà. Qui intendo le calamità naturali, grandine e alluvioni devastanti, uragani e cicloni, vulcani e terremoti che distruggono in un attimo cancellando intere città e regioni con la loro popolazione.

E cosa dire delle malattie incurabili? Quanti ammalati ci sono negli ospedali senza una speranza di guarire? Come spiegare le nascite dei bambini handicappati, fisicamente e mentalmente disabili, tante volte proprio per colpa dei genitori?

Dopo tutto questo non possiamo non vedere i diversi problemi morali e i disturbi mentali che tormentano l’anima e il cuore dell’uomo. Ricordiamo i bambini orfani che nella vita non proveranno mai l’affetto e l’amore materno; il dolore di un genitore davanti alla perdita del proprio figlio.

Tutti questi mali come le disgrazie e l’infelicità sono radicate dal male nell’animo umano. Nel nostro cuore nascono superbia, egoismo, invidia, gelosia, odio, impurità e altre attitudini maligne. Sono le radici da cui germogliano delitti e guerre, che, in ogni epoca della storia, dietro di sé lasciano chilometri di deserto inaridito. Tutto ebbe inizio là, dove Abele fu vittima dell’invidia fraterna. Infine possiamo constatare che l’intera storia umana era, ed è ancora in tutte le sue epoche, macchiata di sangue, segnata dalla sofferenza, particolarmente in questo secolo.

Possiamo cambiare, tutto, vivere nel modernismo, nella comodità, che prima non c’era, ma rimaniamo sempre uguale all’uomo di ieri in un unico punto: infelici ed a subire il male.

L’uomo è diventato partner di Satana; servo di Satana. indifferente verso Dio, amante delle tenebre. Basta guardarsi intorno per capire che il male del mondo deriva dal demonio.

Tag

Articoli correlati

Close