Crea sito
IL PICCOLO SEME

Come il granellino di senapa, con un gesto piccolo possiamo trasformare il mondo

Com’è bello il Vangelo di oggi, Gesù c’insegna davvero tanto. Paragona il Regno dei cieli a un granellino di senapa. Questo paragone fa comprendere tante cose: Il Paradiso è dei semplici, “un granellino di senapa“. Il Paradiso lo si ottiene compiendo non solo opere grandi ma anche e oserei dire, soprattutto, compiendo piccoli gesti d’amore verso Dio e il prossimo. Questa cosa ce la insegna anche santa Teresina del Bambino Gesù, con la sua piccola via….

Gesù semina in ciascun uomo. Ognuno di noi sin da piccolini abbiamo avuto questo seme, che notte e giorno cresceva nel nostro cuore. Siamo stati capaci di prendercene cura? L’abbiamo annaffiato con la nostra volontà? Questo seme deve portare frutto affinché un giorno quando ci sarà la mietitura potremo riempire tanti sacchi e goderne del frutto raccolto.

Gesù non dice un seme qualunque, no! Parla di un granellino di senapa, capace di crescere e e diventare tanto grande che gli uccelli del cielo possono ripararsi alla sua ombra. Quanti all’ombra dei grandi santi hanno trovato conforto, pace, e soprattutto hanno ritrovato la fede. Un esempio lampante è San Pio da Pietrelcina che accoglieva le persone sofferenti ottenendo loro grazie su grazie ma non solo, dava il vero rifugio, liberandole dal peccato attraverso la confessione. Il Beato Bartolo Longo con le sue opere di carità verso i poveri, gli orfanelli e i figli dei carcerati. Infine, il Beato don Giustino Rusolillo che fondò i vocazionisti, un’opera stupenda dove raccoglie altri e tanti semi che diverranno poi pianticelle curate dagli stessi padri vocazionisti per diventare sacerdoti di Dio, guida delle anime. Insomma Siamo tutti chiamati a imitare un granellino di senapa e diventare riparo per i più deboli, ombra per aiutare i più bisognosi. Dobbiamo essere frutto di quella semina che Gesù ha sparso per trasformare il mondo in un globo di amore e pace.

Tag
Close